Home » Le frontiere del Far West: forme di rappresentazione del grande mito americano by Stefano Rosso
Le frontiere del Far West: forme di rappresentazione del grande mito americano Stefano Rosso

Le frontiere del Far West: forme di rappresentazione del grande mito americano

Stefano Rosso

Published November 2008
ISBN : 9788888865676
Paperback
196 pages
Enter the sum

 About the Book 

Nel corso del Novecento nessun genere letterario o cinematografico ha tanto influito sulla costruzione dell’identità quanto il western- senza troppo esagerare si può sostenere che il vero modello maschile del secolo scorso sia stato John Wayne.MoreNel corso del Novecento nessun genere letterario o cinematografico ha tanto influito sulla costruzione dell’identità quanto il western- senza troppo esagerare si può sostenere che il vero modello maschile del secolo scorso sia stato John Wayne.Bastano pochi “ingredienti” – la via centrale di una cittadina del West, due uomini che si affrontano, pistole e cinturone, speroni e cappello, sullo sfondo cavalli e donne – e chiunque, dappertutto, capisce di che si tratta. Anche se oggi il western non appare più così centrale come negli anni Cinquanta e Sessanta, si tratta pur sempre di un genere che continua a ripresentarsi in forme sia esplicite sia nascoste o “revisioniste”, nella letteratura e nel cinema, nei fumetti e nelle serie televisive, o addirittura nella retorica dei presidenti e dei politici americani.Gli autori di questo volume si interrogano sulle sue articolazioni dal Novecento a oggi e lo fanno da prospettive molto diverse: la rilettura critica del mito della Frontiera, l’analisi culturale dei testi letterari, lo studio della nozione di paesaggio e del legame tra geopolitica e mito del West. Non mancano interventi sullo specifico filmico del western “classico”, su alcuni motivi e temi tipici, nonché su quel cinema contemporaneo che ne riprende alcuni tratti evidenti, pur appartenendo ad altri generi (guerra, fantascienza, avventura).Saggi di Sergio Arecco, Barbara Grespi, Bruno Cartosio, Erminio Corti, Elena dell’Agnese, Stefano Ghislotti, Nuccio Lodato, Giorgio Mariani, Stefano Rosso e Marcella Schmidt di Friedberg.